Off grid

Parola d’ordine: autonomia.

Dalla rete elettrica locale, dai relativi costi di connessione, dai continui balzelli normativi e fiscali imposti dal sistema elettrico nazionale e dall’Autorità per l’Energia Elettrica. Ecco i principali vantaggi che ti offre un impianto fotovoltaico off grid, letteralmente “fuori rete”. In più è semplice ed economico da installare, perché non ha bisogno di adeguamenti tecnici per la connessione alla rete pubblica.

Abitare off grid conviene.

Non più solo ai rifugi di montagna o a chi vive in aree remote, dove sarebbe troppo costoso portare la rete elettrica nazionale.

Fotovoltaico

Non resti mai a secco di energia.

Se l’impianto non ne riesce a fornire, tu continui a prelevare l’elettricità di cui hai bisogno dalla rete locale, pagando le relative bollette come hai sempre fatto: perché l’impianto non è connesso, ma la tua casa sì.

E se l’impianto produce più energia di quanta la tua casa riesca a consumare?

Non potendola immettere in rete come il tradizionale impianto on grid, per raggiungere il 100% di autoconsumo l’impianto fotovoltaico off grid deve appoggiarsi a batterie che accumulino temporaneamente l’energia in surplus per renderla di nuovo disponibile quando serve. Un po’ come possedere una rete elettrica personale, solo in piccola scala.

contatti-smartee
800.754114
info@smartee.it

Torna alle altre tecnologie